This site uses analytics cookies to collect data in aggregate form and third-party cookies to improve the user experience.

UG 26 - Talitha Kum: un futuro migliore per ragazze vulnerabili

nation
Uganda
duration
12 mesi
field
Women empowerment
complete
No
budget
6000 € / 6000 €
UG 26 - Talitha Kum: un futuro migliore per ragazze vulnerabili

Dove si realizza

Il progetto si realizza nel Nord Uganda e precisamente a Gulu e dintorni. La popolazione qui residente ha vissuto decenni di “persecuzione” e guerra, interrotta per poco tempo, all’inizio degli anni ottanta. Poi la pandemia HIV/AIDS ha riversato la popolazione in una situazione si vulnerabilità incredibile caratterizzata da un’alta mortalità e di conseguenza da tantissimi bambini rimasti orfani. A questo si è unita negli anni successivi la guerriglia guidata da Joseph Kony.

Questo ha portato a situazioni di  violenza, soprusi, torture, distruzione di massa e rapimenti di bambini volti a diventare soldati (i maschietti) e schiave sessuali (le femminucce), senza precedenti. Gli anni recenti del lockdown a causa del Covid hanno esacerbato una situazione sociale già complessa e complicata. Con le scuole chiuse per quasi due anni e le piccole attività economiche ferme, le condizioni finanziarie delle famiglie sono peggiorate e si è registrato un aumento dei ragazzi/ragazze di strada che trovano nei coetanei la sicurezza e il supporto venuto meno nei nuclei di appartenenza.

Si è assistito altresì ad un aumento esponenziale delle gravidanze tra le adolescenti e dell’abbandono scolastico tra le ragazze che si confermano la categoria più a rischio nell’attuale contesto sociale.

Descrizione del progetto

Le donne in Uganda sono il motore del Paese. Fanno il possibile per accedere all’istruzione, coltivano i campi e soprattutto non si arrendono grazie alla loro forza interiore. Ma essere donna è ancora una sfida nella sfida: se sono sempre di più quelle che cercano di riscattarsi da una condizione di svantaggio economico e sociale, gli ostacoli e le difficoltà da superare sono ancora tanti. 

L’Uganda conta un alto numero di donne in condizioni di vulnerabilità, tra cui madri single, donne affette da HIV/AIDS, vittime di violenza domestica e donne che vivono nell’estrema povertà. Molte di loro, inoltre, sono analfabete o costrette ad abbandonare gli studi, non hanno alcuna risorsa per generare reddito e nessuna opportunità per migliorare il proprio status. Non hanno accesso alla terra e sono spesso forzate a contrarre matrimoni precoci. Unioni che nella maggior parte dei casi terminano con separazioni e figli di cui prendersi carico da sole alimentando il livello della loro vulnerabilità. Questa situazione è anche il risultato dell’inequità sociale e soprattutto dell’ineguaglianza di genere.

Per questo motivo, c’è bisogno di supportare e aiutare le donne per spezzare il ciclo della povertà. Investire nell’empowerment delle donne significa creare un prerequisito essenziale per lo sradicamento della povertà e una crescita economica inclusiva in un contesto in cui alle avversità naturali e ambientali si aggiungono limitazioni sociali, economiche e culturali. Questo progetto intende supportare 10 ragazze in condizioni di vulnerabilità attraverso un corso di formazione professionale (corso di taglio e cucito, acconciatura, catering) e la consegna di un kit lavoro utile per avviare delle attività generatrici di reddito che possano renderle indipendenti nel tempo. Durante l’anno di implementazione le ragazze riceveranno un supporto alimentare e la copertura per le spese mediche. Questo supporto aggiuntivo permetterà alle giovani di concentrarsi sulle attività formazione e successivo avvio di un piccolo business.

Obiettivi

  • Riabilitare economicamente un gruppo di 10 ragazze vulnerabili
  • Restituire loro indipendenza, dignità e fiducia nel futuro.

Beneficiari

Diretti: un gruppo di 10 ragazze

Indiretti: le famiglie e la società intera

 

 

 

 

Sorella referente: Suor Giovanna Calabria

Project's costs

Training e start-up tool
€ 5,000.00
Supporto alimentare
€ 300.00
Cure mediche
€ 100.00
Monitoraggio
€ 300.00
Spese telefoniche
€ 100.00
Spese amministrative
€ 200.00
Total
€ 6,000.00